Mission Progetto Archimede

La Terra è abitata da Esseri Umani, e l’essenza profonda di ogni Essere Umano è costituita da una immortale Anima Cosmica, proveniente dalle più disparate aree di tutto l’Universo. Da questo punto di vista il pianeta è un esperimento Cosmico dell’espansione della Coscienza Divina e del modo in cui potrebbero e possono risolversi i diversi conflitti universali.

Nel flusso armonico coerente e in allineamento con questo disegno Divino, la Mission del Progetto Archimede, dell’Associazione Culturale Joseph’s, Il Golden Goal dell’intero progetto e di ogni singolo progetto è l’Abbondanza ad ogni livello per ogni Essere Umano, ogni Essere Vivente, l’intero pianeta e di riflesso con una vibrazione nell’intero Universo.

Allo stato attuale e in tutto il pianeta c’è un risveglio di Coscienze in ogni area del genere umano e in ogni sua fazione anche opposta e a livello pratico e nella materia quotidiana della vita, la Mission del Progetto Archimede e dell’Associazione Culturale Joseph’s è dare un supporto e un aiuto al processo di consapevolezza di queste anime che si risvegliano.

Osservando senza giudizio, le varie sfaccettature dello scenario che si è sviluppato con la scelta planetaria del protocollo sulla salute ed emergenza sanitaria, ogni fascia di nicchia ha le sue buone ragioni.

Chi ha ideato e creato le basi del protocollo medico, lo ha fatto in coerenza col loro modo soggettivo di interpretare la realtà del pianeta.

Chi ha dato forza e consenso all’applicazione del protocollo, lo ha fatto per le più svariate ragioni e nella maggioranza per sopravvivenza.

Chi sta contestando, contesta perché nel sistema in atto è insofferente.

La cosa interessante e straordinaria in tutto questo panorama è un risveglio di coscienza globale per cui ognuno nel suo cuore e nel suo intimo discernimento percepisce che c’è qualcosa di nuovo nell’aria.

L’Essere Umano è stato progettato dal Divino per guarire da ogni cosa e da ogni malattia; è stato progettato per vivere molto a lungo e rigenerarsi oltre qualunque attuale fantasia umana ed è stato progettato per essere in ottima salute ed efficienza lungo tutto il percorso della sua vita.

La padronanza della materia e della propria salute è legata al progetto base dell’Essere Umano e al progetto della Nuova Umanità che si sta avviando nel diventare come è accaduto già in passato per altre popolazioni cosmiche, un pianeta abitato totalmente da Esseri Illuminati.

Nel pianeta è in atto un processo di Ascensione e migliaia di Esseri Umani sono in questo processo in ogni angolo dei suoi confini, e milioni di altri Esseri Umani è alle porte di questo processo beneficiando degli effetti.

In tutto il 2019 e 2020 e nei correnti mesi del 2021, oltre 100 milioni di Esseri Umani in tutto il pianeta Terra connessi con le vibrazioni profonde della loro Coscienza Divina, nessuno è morto di covid e quei pochissimi che si sono ammalati, senza alcun farmaco in pochi giorni sono guariti.

Potenzialmente quello che si è manifestato in questo gruppo della popolazione umana, si può facilmente manifestare nel resto dell’umanità.

Quello che sfugge è la consapevolezza dell’intero quadro dell’evoluzione umana, nel cui percorso si è perso qualcosa che bisogna recuperare.

Negli albori dell’avventura della razza umana su questa Terra, gli Esseri Umani erano naturalmente connessi col pianeta e l’ordine cosmico della vita e la donna aveva una connessione maggiore sia con l’energia e coscienza del pianeta che con la percezione della Divinità.

A partire da un’antica epoca accaduta nel periodo precedente ed equivalente dell’antica Grecia, prima dell’epoca di Omero e degli antichi narratori; l’uomo ha spodestato la donna dalla sua leadership spirituale e intuitiva e il maschile, il controllo guidato dal mentale ha preso il sopravvento sopprimendo la percezione e l’intuito.

In questo processo di esclusione della percezione e dell’intuito, l’essere umano nella sua intera globalità ha anche perso la connessione e comprensione dei meccanismi invisibili del funzionamento del suo corpo.

Ora è giunto il tempo di equilibrare e integrare il Divino Maschile col Divino femminile e in questo nuovo equilibrio si deve recuperare quello che è andato perduto nel tempo, la percezione e l’intuizione e il legame profondo col nostro pianeta, la nostra Madre originale da cui proviene ogni forma di vita e quindi quel legame materiale che nutre e rigenera.

Il giardinaggio e l’agricoltura che produrrà alimenti rigeneranti e terapeutici è la strada per recuperare questo antico e salutare legame.

Non solo cibo e alimenti che hanno la antica capacità di rigenerare e curare, ma anche alimenti in cui si possano inserire frequenze quantiche di guarigione e ripristino dell’equilibrio e salute dell’intero Essere Umano.

Il supporto immediato e disponibile e dono del Divino per l’intera umanità che fornisce il Progetto Archimede a partire dal prossimo dicembre 2021, è un vaccino biologico quantico prodotto con olio biologico extravergine e vergine di oliva pugliese Italy, con dentro inserite da un folto gruppo di specialisti e dal mondo quantico, memorie quantiche di potenziamento ed equilibrio dell’apparato respiratorio, sistema immunitario e del sistema linfatico. Un dono Divino non solo per chi non si è vaccinato ma anche per quelli che per le più svariate ragioni lo hanno fatto.

Primo utensile e supporto sarà il vaccino biologico quantico, seguito da olio biologico quantico pugliese Italy per il ringiovanimento del corpo e a breve anche una linea di più alimenti con memorie quantiche per la cura e guarigione delle malattie oncologiche e degenerative, e poi il resto.